top of page

Il Canto di Natale, liberamente ispirato al racconto di Charles Dickens, racconta la storia di Scrooge, uomo d’affari, che pensa solo al successo, al denaro e al lavoro. L'incontro con 3 spiriti cambierà il suo modo di provare i sentimenti e di stare con gli altri. Scrooge si pentirà del proprio egoismo e darà un senso diverso e più profondo alla propria vita.

Lo spettacolo è messo in scena utilizzando diverse tecniche teatrali, quali la narrazione, il teatro di figura e proiezioni.

IL CANTO DI NATALE

  • Agostino Dalcerri (voce narrante)

    Maria Spelta (voce narrante)

    Con gli allievi del Laboratorio teatrale permanente 

     

  • DURATA MONTAGGIO E SMONTAGGIO
 tempo di montaggio 1 ore 

    tempo di smontaggio 1 ore


    LUOGO DI RAPPRESENTAZIONE
 lo spettacolo è rappresentabile 
 in teatro o all’aperto 

    su palco/pedana o a terra


    purchè con pubblico seduto e in luogo silenzioso

    SPAZIO SCENICO MINIMO 
 3m larghezza

    3 m profondità


    SPAZIO SCENICO OTTIMALE: 
 6 m larghezza, 

    6 m profondità


    ESIGENZE TECNICHE RICHIESTE

    allaccio luce 220 V 

    allaccio elettrico per audio su linea separata 
 

    AUDIO

    mixer audio

    casse

bottom of page